Notiziario Caritas Diocesana

A DUE MESI DALLE PRIME SCOSSE, AVVIATI I GEMELLAGGI CARITAS

gemellaggiNelle sette diocesi colpite, coinvolte 185 parrocchie, 17 zone pastorali e le delegazioni regionali Caritas di tutta Italia.

Definite le comunità gemellate con la delegazione regionale Caritas Marche

Grazie ai gemellaggi, che coinvolgono 185 parrocchie e 17 zone pastorali, si rafforzano, come evidenziato nell'ultimo comunicato stampa, la presenza di ascolto e animazione, il sostegno alle attività socio-pastorali e caritative e la rilevazione continua dei bisogni promossi dalla Caritas.

Per quanto riguarda la nostra delegazione regionale, mercoledì 18 luglio 2012 un gruppo di rappresentanti della delegazione Caritas Marche si è recato nella diocesi di Modena-Nonantola per un incontro di primo contatto sulle azioni di gemellaggio previste a seguito degli eventi sismici occorsi tra il 20 e il 29 maggio 2012 nei territori emiliani.

Le comunità gemellate a Caritas Marche, assieme alla Delegazione regionale Caritas Umbria, sono Cavezzo e San Prospero.

Dal punto di vista materiale, Cavezzo è stata pesantemente colpita, in particolare, dal sisma del 29 maggio 2012 che ha provocato due vittime e ha causato gravissimi danni alle abitazioni e alle attività produttive.

A San Prospero, invece, il sisma ha causato vari danni e lesioni soprattutto alle abitazioni più vecchie e alle strutture agricole.

Le due unità pastorali faranno delle valutazioni per individuare bisogni e priorità in seno ai rispettivi consigli pastorali così da condividerle poi con la Caritas diocesana e le delegazioni marchigiana e umbra. Da questa condivisione, verrà strutturato il gemellaggio.

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Agenda Diocesana

Nessun evento previsto

Appuntamenti Parrocchiali

Nessun evento previsto

Eventi della chiesa

Nessun evento previsto
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in: 0.046 secondi
Powered by Simplit CMS