rosone

Notizie dalle parrocchie

La parrocchia di Piane di Montegiorgio saluta don Pierluigi Ciccarè
Foto sommario

Il ringraziamento per gli anni di ministero svolto nella parrocchia San Paolo espresso a nome del Consiglio Pastorale Parrocchiale

Sicuramente non sono la persona più adatta per il compito affidatomi. Ma …Ubi major minor cessat!

A me piace interpretare questa frase, che dovrebbe essere ricavata dal diritto latino e forse pronunciata da uno che aveva il mio nome ma di ben altra levatura intellettuale, come un invito ad accettare la volontà di qualcuno che ha più valore. Dico questo perché non sono qui di mia volontà…Chi mi ha chiesto di procedere a questo atto lo ha fatto dopo una riunione in cui si è pregato, dove erano due o tre riuniti nel Suo nome…E allora io, che sparisco difronte ad altre personalità della nostra parrocchia, ho accettato. Comincio con una domanda alla quale io non

risponderò …. però ve la lascio.

Qual è il comportamento che un fedele deve avere verso il proprio parroco?...come si deve rapportare un battezzato con il parroco?

Don Pierluigi ci lascia ….anche per lui vale ubi major minor cessat….

Il suo ruolo non è stato semplice, si è trovato a condurre una unità pastorale con tre parrocchie molto diverse e tese a salvaguardare le proprie attività. Ha agito con la veemente personalità che lo caratterizza ma è andato sempre avanti apportando miglioramenti in molte situazioni.

il grande merito, per lo meno secondo me, di Don Pierluigi è essere un riferimento preciso.. è sempre stato in grado di risolvere i problemi che si sono presentati… chiunque collabora nelle tre parrocchie sa che c’è Don Pierluigi e sa che ogni situazione difficile può essere risolta grazie a lui.

La sua opera, le sue capacità, si sono notate nell’attenzione che ha riservato alla struttura della nostra chiesa. Quando è diventato responsabile della parrocchia ha cominciato subito a programmare interventi di miglioramento e adeguamento, che sono ancora in corso, ma senza alcun timore di non portarle a termine. Le sue conoscenze, la sua esperienza su come reperire fondi ed anche il suo modo di coinvolgere i parrocchiani sono state fondamentali.

Ma a me piace pensare a lui come il sacerdote le cui omelie (le prediche) non sono mai catastrofiche, ma piene di speranza!               Sa sottolineare le negatività ma mai le ha fatte pesare e sempre siamo stati invitati a confidare nel perdono di Dio, nella Misericordia di Nostro Signore.

Mi piace pensare alle sue corse con la macchina da Montegiorgio a Piane per garantire la presenza del Parroco.

 

Ricordo volentieri i suoi momenti, a Messa conclusa, in cui si intratteneva con i parrocchiani.

Rivedo situazioni in cui i giovani scherzavano con lui rubandogli il berretto.

Le sue partite a bandiera svizzera tra i ragazzi .. suggeriva le strategie immedesimandosi con loro nonostante 50 anni di differenza d’età.

So che ha partecipato sempre ai ritiri dell’ACR

L’ho visto spesso giocare a bigliardino con loro, ..scherzare, ..prendere sfottoni.

 

Questo è uno degli aspetti che lo ha contraddistinto: l’attenzione ai giovani.

lo sentiamo spesso invitare i giovani a frequentare la parrocchia, a partecipare alle riunioni dell’ ACR o degli scout in quanto convinto che tali associazioni portino i

giovani a scelte di vita opportune. Non c’è seduta di iniziazione cristiana (cioè per la preparazione alla Cresima) in cui non sia presente ..Vuole parlare con i giovanissimi spiegare i comportamenti.

Io ho avvertito spesso le sue preoccupazioni per le situazioni particolari di qualcuno e anche se si sentiva impotente non ha mai rinunciato a provare a portare il suo aiuto.

Un grande merito di Don Pierluigi è sicuramente saper coinvolgere nelle attività parrocchiali le persone giuste, le persone capaci. Penso ai catechisti, ai membri dei consigli parrocchiali, a quanti preparano le riflessioni durante le processioni…con lui le processioni sono diventate appannaggio anche di laici e non solo dei preti.

Ha sempre richiesto pareri relativamente alle varie attività sia liturgiche, sia non liturgiche, ai vari consigli parrocchiali chiedendo una programmazione precisa e condivisa.

Mi fermo qui! Ma a Piane, Don Pierluigi, non posso non citare il rispetto che hai avuto per Don Silvio negli ultimi anni della sua vita e l’abnegazione con cui sei intervenuto nella formazione di Don Fulgenzio: il tuo aiuto è stato importantissimo per entrambi.

E non pensare di dimenticarti di noi …. Sai benissimo che avremo bisogno di te.. Ti ricordo cosa rispondeva Dio ad Abramo nella Bibbia (Genesi 18;20:32)

Grazie di tutto Don Pierluigi.

 

Marco Vita su incarico del Consiglio Pastorale Parrocchiale

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Eventi dalla diocesi

25 ottobre - 28 novembre

Il calendario di tutti gli incontri è completo

04 dicembre

Nella Novena dell'Immacolata, insieme alla Diocesi di Macerata

05 dicembre 09:30

Nella Vicaria di Montegranaro, presso il Convento dei pp. Passionisti a Morrovalle, sul tema "Il Signore è il mio pastore". Proporrà la meditazione sul Sal 23/22 sua Ecc.za Mons. Francesco Manenti, Vescovo di Senigallia

Appuntamenti parrocchiali

Nessun evento previsto

Eventi della chiesa

Nessun evento previsto

Eventi di associazioni e movimenti

Nessun evento previsto

Appuntamenti vari nel territorio

Nessun evento previsto

Copyright 2009 Arcidiocesi di Fermo - info@fermodiocesi.it | pec: economato.diocesifermo@legalmail.it | Redazione | Contattaci | Cookies / Privacy Policy

Arcidiocesi di Fermo: C.F. 90006790449 - Via Sisto V, 11 - Tel: 0734.229005 Fax: 0734.229981