rosone

Notizie dalle parrocchie

Come la carità continua e si aggiorna nei tempi del coronavirus
Foto sommario

Una testimonianza dalla Parrocchia S. Anna di Porto Potenza Picena della concretezza della carità nei tempi dell'emergenza sanitaria. Dopo un primo smarrimento la creatività e la collaborazione tra enti diventa segno di speranza concreta

Dopo un primo smarrimento, le insegnanti del nostro doposcuola della Parrocchia, anche se non esperte di tecnologie, si sono date da fare e si sono messe a disposizione dei ragazzi collegandosi per ora con Whatsapp; per loro è un appuntamento importante: inviano foto, poesie, canti abbracci virtuali. Alcuni giorni fa l’Istituto Comprensivo Raffaello Sanzio ci ha fatto sapere che potrebbero essere dati  in comodato d’uso alcuni tablet per i ragazzi che seguiamo, dietro richiesta da parte  di un ente. Abbiamo coinvolto la Caritas diocesana, che ha subito inoltrato la richiesta e siamo in attesa dei tablet che aiuteranno anche quei ragazzi completamente sprovvisti di strumenti.

Più di una settimana fa ci è arrivata una telefonata di una signora con figlio rimasta senza cibo e dopo di lei anche altre tre famiglie completamente sprovviste; la Caritas diocesana ci ha subito supportato con buoni spesa, per un primo soccorso di famiglie particolarmente indigenti; nello stesso tempo la nostra Croce Rossa si è messa a disposizione per la distribuzione del cibo.

Così, pur nel massimo rispetto delle regole e non facendo intervenire altri, la coordinatrice della “Caritas parrocchiale” ha preparato i pacchi di alimenti che i giovani della Croce Rossa di Porto Potenza, in diversi giorni, hanno distribuito alle famiglie. Con loro si è stabilito un rapporto di collaborazione molto importante: essi ci comunicano i bisogni che rilevano nei loro interventi e noi, come possiamo,  prendiamo contatto con famiglie con anziani disabili e malati.

Li sentiamo, consigliamo, diamo numeri di telefono, ci facciamo tramite, li risentiamo per farli sentire accompagnati e non soli. Siamo “prossimi” con le nuove tecnologie e modalità nuove

 

Insieme alla CRI ed il Comune di Potenza Picena stiamo organizzando una raccolta di cibo in vari negozi della nostra città e stiamo sensibilizzando le persone attraverso le associazioni e le persone con cui siamo in rete.

 

In questo tempo di Quaresima ci sembra importante che, come Chiesa, ci coinvolgiamo nella solidarietà verso chi sta soffrendo, anche in un tempo come questo, in cui tutto sembra essersi fermato.

Ci sentiamo di ringraziare il Signore perché, ancora una volta, mentre noi eravamo dispersi, impauriti, ci ha indicato e ci traccia continuamente nuove vie.

Sentiamo che Egli legge, rispetta e si fa carico persino delle nostre paure e manda le grazie necessarie. Grazie Signore, con il cuore pieno di gratitudine ti confermiamo che noi “ci siamo”.

 

Potenza Picena, 31-03-2020

 

Centro di Ascolto il Dono Parrocchia S. Anna Porto Potenza

Anna Rossi

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Eventi dalla diocesi

10 luglio
17 agosto - 23 agosto
11 ottobre

A Servigliano

Copyright 2009 Arcidiocesi di Fermo - info@fermodiocesi.it | pec: economato.diocesifermo@legalmail.it | Redazione | Contattaci | Cookies / Privacy Policy

Arcidiocesi di Fermo: C.F. 90006790449 - Via Sisto V, 11 - Tel: 0734.229005 Fax: 0734.229981