rosone

Notizie da Associazioni e Movimenti

XXIII Convegno "Fides Vita"

Dal 27 Ottobre al 3 Novembre, a San Benedetto del Tronto, il XXIII Convegno Fides VitaDal 27 Ottobre al 3 Novembre, a San Benedetto del Tronto, un appuntamento ricco di testimonianze, sul tema: "Non ci ardeva forse il cuore nel petto mentre conversava con noi lungo il cammino?"

Dal 27 ottobre al 3 novembre prossimi, a San Benedetto del Tronto (AP), nei pressi del Palasport,  si svolgerà la 23° edizione del Convegno nazionale Fides Vita.

La storia di questo cammino ecclesiale ha avuto inizio dal sorprendente incontro di Nicolino Pompei con Cristo e la Sua Chiesa e dalla conseguente ed inevitabile esigenza di comunicarlo ad altri. In questo modo semplice, la sua ardente ed indomabile passione e dedizione al bene di ogni persona incontrata ha generato un piccolo popolo, una Compagnia. Fides Vita, fin dall’inizio, è seguito dalla cura paterna dei Pastori delle diocesi in cui è presente, e in modo tutto particolare dall’amore e dalla stima di S. E. R. Mons. Gervasio Gestori, attuale Vescovo della diocesi di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto.

In questa appartenenza alla Santa Chiesa ha preso forma questo cammino educativo, di cui è espressione autentica e fondamentale il Convegno nazionale, arrivato quest’anno alla XXIII edizione. Il Convegno è stato pensato, fin dal primo anno, come appuntamento e luogo annuale che fosse sinteticamente espressivo della Compagnia e contemporaneamente sostegno al quotidiano cammino di comprensione, approfondimento e adesione ragionevole al Cristianesimo. Questo luogo offre la proposta di mostre, concerti, momenti di incontro e testimonianza, di dialogo e giudizio, che, con l'aiuto e l'intelligenza, la sapienza e il fascino di vita di maestri, testimoni ed amici, ci aiutano in questa nostra appartenenza e nella comprensione di cosa comporti come umanità, intelligenza, libertà, fecondità, operosità, giudizio, il vivere di fede, cioè di Cristo.

La pro-vocazione posta a tema del Convegno di quest’anno riprende l’espressione dei discepoli di Emmaus: “Non ci ardeva forse il cuore nel petto mentre conversava con noi lungo il cammino?” ed è una tappa lungo il cammino per imparare ad approfondire l’Avvenimento cristiano.

Anche quest’anno il Convegno propone incontri, gesti, testimonianze, concerti e spettacoli: in particolare sottolineiamo l’incontro di apertura sul tema del Convegno che sarà tenuto da Nicolino Pompei, fondatore di Fides Vita.

Giovedì 31 dalle 21,15, la Piccola Compagnia all’Opera, presenterà lo spettacolo dal titolo: “Faust. Desiderare sempre: questo è stato il mio destino”, rappresentazione teatrale liberamente ispirata al “Faust” di J. W. Goethe. Venerdì 1 novembre interverrà il teologo e scrittore Elio Guerriero, mentre nel pomeriggio, dopo la proiezione del suo film “Io sono con te”, porterà la sua testimonianza il regista Guido Chiesa. A seguire, dalle 21,15, un concerto intitolato: La promessa di vita che porti con te. L’anelito del cuore dell’uomo nella musica di ogni tempo .

Sabato 2 novembre interverrà Vincenzo Casella, marito di Francesca Pedrazzini, la cui magnifica testimonianza è raccolta nel libro “Io non ho paura”. Chiuderà il Convegno domenica 3 novembre l’incontro-testimonianza con Marco, Maria e il piccolo Pietro Vagnoni di Fides Vita.

Da lunedì 28 a giovedì 31 ottobre sarà inoltre celebrata la Santa Messa alle ore 19.15.

Al Convegno saranno presentate cinque nuove mostre, aperte al pubblico e agli alunni di ogni ordine e grado negli orari di apertura (dalle 9.00 alle 12.30, dalle 15.00 alle 20.00, dalle 21.00 alle 23.00). Sono già più di 600 gli studenti che hanno prenotato una visita guidata durante i giorni del Convegno.

Ecco i titoli:

·        FORSE CHE L’UOMO NON CI INTERESSA?

La vita e l’opera di chi ha elevato la politica a forma di carità

Il percorso si articola in tre sezioni. La prima tratta dei principi fondamentali di quell’inesauribile patrimonio di riflessione attorno al bene di tutti e di ciascuno che prende il nome di Dottrina Sociale della Chiesa. La seconda sezione è dedicata alla grandiosa figura di san Tommaso Moro, dichiarato da Giovanni Paolo II Patrono dei Governanti e dei Politici; è dedicata dunque ad un uomo che fece realmente della politica un’elevata forma di carità, fino all’offerta della sua stessa vita. Nell’ultima sezione, vengono presentate la vita e la preziosa opera di alcuni politici del Novecento italiano: uomini che, con l’intelligenza della fede che diventa intelligenza della realtà, hanno contribuito in modo evidente e decisivo alla crescita della società e al suo sviluppo sotto il profilo umano e civile.

 

·        L’IMPRONTA INDELEBILE DEL CUORE

Il cuore dell’uomo negli artisti del primo Novecento

Gli artisti della prima metà del Novecento propongono e seguono diverse correnti artistiche raggruppate sotto il nome di “Avanguardie Storiche”. Forse mai come prima essi manifestano nelle loro opere la loro inquietudine e rappresentano, spesso in maniera drammatica e addirittura crudele, la domanda di senso propria di ogni uomo. Prendendo sul serio l’inquieta vicenda di questi artisti, diversissimi tra loro, la mostra intende favorire l’incontro con il loro cuore: questi uomini nella loro drammatica ricerca della verità ci aiutano a rintracciare quell’impronta indelebile che Dio stesso ha posto nel nostro cuore perché ci mettessimo in cerca di Lui, perché potessimo tornare a Lui, vero bene che il nostro cuore attende.

 

·        UOMO-DONNA: NELLA COMUNE DIGNITÀ, LA BELLEZZA DELLA DIFFERENZA

La persona e l’identità sessuata

La mostra, divisa in tre sezioni, approfondisce il carattere costitutivo della persona umana nella sua differenziazione sessuale da un punto di vista scientifico, antropologico e teologico. L’intento è quello di affermare l’identità dell’essere maschio e femmina nella comune dignità umana e, allo stesso tempo, la differenza sessuale come dimensione essenziale della persona. Il percorso consente di far emergere il senso e il valore che la differenziazione sessuale della persona in maschio e femmina rivela e documenta, ed intende porre l’accento sulla necessità di un intervento educativo capace di aiutare ciascun individuo a strutturare la propria identità sessuata.

 

·        NON CI ARDEVA FORSE IL CUORE NEL PETTO...

Mentre discorrevano e discutevano insieme, Gesù in persona si accostò e camminava con loro

La mostra nasce dal desiderio di rinnovare in ciascuno la sorprendente contemporaneità della presenza di Cristo, che continua ad accadere a noi oggi proprio come, duemila anni fa, accadde “a due di loro” lungo il cammino verso Emmaus. Attraverso meditazioni e immagini di icone e miniature greche e bizantine, la mostra ripercorre quei momenti, luoghi e incontri attraverso cui Dio si è reso visibile, nel volto di Gesù Cristo, alla vita di quegli uomini e quelle donne che, per primi, hanno riconosciuto in Lui la risposta pienamente corrispondente alla loro attesa di verità e di vita.

 

·        GRAZIE SANTO PADRE!

Omaggio a Benedetto XVI, luminosissimo maestro e indomabile testimone

Questa mostra su Papa Benedetto XVI nasce dalla gratitudine per l’immenso dono che questo uomo è stato e continua ad essere per tutti noi, per la Chiesa e per il mondo intero. Profondamente commossi dalla testimonianza di inaudita libertà, di radicale umiltà e di assoluto amore che ci ha donato in tutta la sua vita ed, infine, con il drammatico e sconvolgente gesto di rinuncia al suo ministero petrino, abbiamo sentito l’esigenza di conoscere di più questo impareggiabile uomo, alla cui obbedienza dobbiamo oggi il magnifico dono di Papa Francesco. Attraverso immagini e brani tratti dai suoi interventi, la mostra ci offre la possibilità di approfondire la storia, l’umanità, la fede e il magistero di Benedetto XVI, per sempre nostro luminosissimo maestro e indomabile testimone.

 

Ogni giorno è possibile pranzare e cenare in Compagnia grazie a vari stands gastronomici.

www.fidesvita.org

 

 

PROGRAMMA

 

Domenica 27 ottobre

Ore 10.00
CELEBRAZIONE DELLE LODI

Ore 11.00
Non ci ardeva forse il cuore nel petto
mentre conversava con noi lungo il cammino?

INCONTRO
CON:
Nicolino Pompei

Ore 18.00
SANTA MESSA PRESIEDUTA DA
Don Franco MarchettiDiocesi di Ancona-Osimo

Ore 21.15
VEGLIA EUCARISTICA

Giovedì 31 ottobre

Ore 21.15
Faust. Desiderare sempre: questo è stato il mio destino
Rappresentazione teatrale liberamente ispirata al “Faust” di J. W. Goethe
proposta dai ragazzi della Piccola Compagnia all’opera

Venerdì 1 novembre

Ore 10.00
SANTA MESSA PRESIEDUTA DA
S. E. R. Mons. Gervasio Gestori
Vescovo di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto

Ore 11.15
La Compagnia dei Santi cioè degli uomini veri
INCONTRO CON
Elio Guerriero Teologo e Scrittore

Ore 16.15
PROIEZIONE DEL FILM: Io sono con te

Ore 18.30
INCONTRO – TESTIMONIANZA CON
Guido ChiesaRegista del film Io sono con te

Ore 21.15
La promessa di vita che porti con te
L’anelito del cuore dell’uomo nella musica di ogni tempo

Sabato 2 novembre

Ore 10.00
Siamo tutti in gioco!
Coinvolgenti sfide a squadre

Ore 12.15
SANTA MESSA

Ore 18.30
Io non ho paura: la storia di Francesca Pedrazzini
INCONTRO – TESTIMONIANZA CON
Vincenzo CasellaMarito di Francesca Pedrazzini

Ore 20.00
Un popolo in festa
Santo Rosario e gesto di Affidamento alla Madonna
a seguire cena e festa in Compagnia

Domenica 3 novembre

Ore 10.00
SANTA MESSA PRESIEDUTA DA
Mons. Romualdo Scarponi
Vicario Generale di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto

Ore 18.00
INCONTRO – TESTIMONIANZA CON
Marco, Maria e il piccolo Pietro Vagnonidi Fides Vita

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Eventi dalla diocesi

28 maggio 15:00

A Casette d'Ete

10 giugno 21:15

A San Domenico

18 giugno 20:30

In Cattedrale

Copyright 2009 Arcidiocesi di Fermo - info@fermodiocesi.it | pec: economato.diocesifermo@legalmail.it | Redazione | Contattaci | Cookies / Privacy Policy

Arcidiocesi di Fermo: C.F. 90006790449 - Via Sisto V, 11 - Tel: 0734.229005