rosone

Notizie da Associazioni e Movimenti

XVIII Colletta Alimentare: l'invito di Comunione e Liberazione
Foto sommario

Il perché di un gesto proposto alla nostra libertà nelle parole di Marco Tricase, coordinatore diocesano

“Sabato 29 novembre si terrà la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. È un gesto proposto alla nostra libertà. Ogni anno proponiamo a tutti di partecipare a questo gesto, e nel periodo di Natale di sostenere le Tende Avsi. Perché facciamo questi gesti? Noi dobbiamo recuperare di nuovo le ragioni, perché niente è automatico. Ogni generazione deve recuperare le ragioni, perché gesti come questi sono iniziati anni fa, ma non si può vivere di rendita, dobbiamo recuperare di nuovo e sempre le ragioni, come diceva Benedetto XVI, vivendo questi gesti come occasioni educative per risvegliare noi stessi, come abbiamo visto nella vendita di Tracce: quante persone, facendolo, hanno dovuto darsi le ragioni e le hanno riscoperte nel dialogo con gli altri o in quello che gli altri hanno detto. Così anche questi gesti sono innanzitutto per noi, non per risolvere il problema della fame, anche perché non saremmo in grado. Non possiamo pensare di cavarcela da noi stessi o con qualche strategia di volontariato. Quello che facciamo con la Colletta Alimentare e con le Tende Avsi è dare un piccolo segnale, attraverso questi gesti noi prendiamo consapevolezza della natura del nostro bisogno.
E il bisogno che abbiamo è quello di imparare la gratuità in tutti i rapporti, perché ci interessa vivere la gratuità in famiglia, tra moroso e morosa, sul lavoro, nella comunità; questo è lo scopo per cui don Giussani ci ha educato alla caritativa. Rendendoci conto di qual è la natura del nostro problema umano, potremo incominciare a capire la grazia che ci è capitata, come diceva Giovanni Paolo II: «Non ci sarà fedeltà […] se non si troverà nel cuore dell’uomo una domanda, per la quale solo Dio offre risposta» (Giovanni Paolo II, Omelia, Viaggio nella Repubblica Dominicana, Messico e Bahamas, Città del Messico, 26 gennaio 1979).
In questo momento storico, in cui tocchiamo con mano la riduzione dell’io, la proposta di questi gesti è qualcosa di cruciale per riconquistare la coscienza di noi stessi. Per questo, allo stesso tempo, rispondiamo a un bisogno e acquistiamo coscienza noi di noi stessi e del nostro bisogno. “ (Carrón, 19 novembre 2014)
Ringraziamo commossi le centinaia di volontari che nella diocesi hanno aderito a questo gesto di popolo, associazioni, movimenti, parrocchie, gente comune, dando il proprio tempo, i mezzi, i magazzini per lo stoccaggio e invitiamo tutto il popolo fermano a partecipare alla Giornata della Colletta, che si terrà in oltre 40 supermercati della diocesi, donando parte della propria spesa tramite i volontari che all’uscita dei negozi vi attenderanno. Un gesto semplice, che non ha bisogno di eroi, ma di uomini.

 


Marco Tricase – Comunione e Liberazione

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Eventi dalla diocesi

22 febbraio

Ritiro regionale a Loreto

25 febbraio 15:30

Presso il Centro Pastorale S.Giuseppe di Corridonia

07 marzo

Nella vicaria di Porto San Giorgio

07 marzo 19:00 - 20:30

In Seminario

18 aprile 19:00 - 20:30

In Seminario

20 aprile 09:00 - 12:00

A Villa Nazareth

09 maggio 19:00 - 20:30

In Seminario

10 giugno - 14 giugno

Copyright 2009 Arcidiocesi di Fermo - info@fermodiocesi.it | pec: economato.diocesifermo@legalmail.it | Redazione | Contattaci | Cookies / Privacy Policy

Arcidiocesi di Fermo: C.F. 90006790449 - Via Sisto V, 11 - Tel: 0734.229005