rosone

Notizie dalla Diocesi

Emergenza alluvione
Foto sommario

L'impegno della nostra Caritas Diocesana, che sta lavorando a stretto contatto con le Caritas delle zone colpite, per portare un aiuto concreto alla popolazione

EMERGENZA ALLUVIONE MARCHE-  AGGIORNAMENTO martedì 27 settembre

 

senigallia_4La situazione nelle zone delle Marche colpite dall'alluvione è ancora di grande difficoltà anche a causa delle recenti piogge. Le piogge recenti, anche sono hanno provato nuovi danni, hanno rallentato la macchina organizzativa e hanno creato nuovamente paura e preoccupazione

Il Seminario di Senigallia, dove la Caritas Diocesana di Senigallia ha attivato l'accoglienza nei primi giorni dell'emergenza ospitando 90 persone (che piano si è svuotato), proprio nella notte di sabato e domenica ha effettuato nuove accoglienze  in particolare di persone anziane e famiglie preoccupate per le piogge e l'allerta meteo.

Nell'attività di vicinanza e di aiuto concreto, i volontari Caritas hanno proprio registrato in questi giorni il forte sentimento di insicurezza, ansia e paura per la situazione  e una forte preoccupazione per la ripartenza, per gli ingenti danni subiti

Molte famiglie erano ancora impegnate con le rate del mutuo che avevano dovuto chiedere dopo l'alluvione del 2014 ed allo stesso modo molte aziende sono ancora ferme e non sanno come ripartire visti gli ingenti danni ai macchinari ed alle infrastrutture.

 

IMPEGNO della DIOCESI DI FERMO

senigallia_14Fin da subito la Caritas Diocesana di Fermo è stato un stretto contatto con la Delegazione Caritas Marche e con le due Diocesi  più colpite, Senigallia e Fano.

 

Subito dopo l'alluvione è stanziato, in accordo con il Vescovo, un fondo economico specifico e sono stati acquistati i materiali che erano necessari per l'attività di pulizia. Tali prodotti sono consegnati in due viaggi. 

Fin da subito anche nella nostra Diocesi si è registrata la disponibilità dei volontari Caritas e di singoli che sono stati già la settimana scorsa a Senigallia e nelle sue periferie per le attività di pulizia, in particolare negli appartamenti.

Questa attività è molto importante anche per assicurare  vicinanza fisica ed essere segno di condivisione.

 

A partire da questa settimana, inizia una nuova fase, quella del ritorno lentamente alla normalità.

Al  momento restano SOSPESE NUOVE RACCOLTE, il materiale arrivato nei giorni scorsi è ancora sufficiente (potranno avviate raccolte mirate per singoli prodotti o beni specifici) e  -si ricorda- che non sono attive raccolte di indumenti.

Per eventuali beni già acquistati e donati è possibile programmare la consegna.

 

CERCHIAMO VOLONTARI

La Caritas di Senigallia evidenzia la necessità di volontari.

La Caritas Diocesana di Fermo continuerà il coordinamento dei gruppi o la disponibilità di singoli volontari,  si prendere contatto con la Caritas Diocesana,  tel 0734 229504,

info@caritasdiocesifermo.it

 

SOSTEGNO ECONOMICO

Rimane attiva la raccolta di donazione per sostenere  le persone e le famiglie colite dall'alluvione con una donazione, indicando la causale  ALLUVIONE MARCHE

 

IBAN    IT50K0615069450CC0011007099

CASSA DI RISPARMIO DI FERMO

 

intestato a  ARCIDIOCESI DI FERMO – CARITAS DIOCESANA

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Eventi dalla diocesi

26 luglio 21:15

Quarto appuntamento della rassegna "Teatro sul sagrato", presso il sagrato della chiesa di San Francesco a Morrovalle

04 agosto - 10 agosto

Copyright 2009 Arcidiocesi di Fermo - info@fermodiocesi.it | pec: economato.diocesifermo@legalmail.it | Redazione | Contattaci | Cookies / Privacy Policy

Arcidiocesi di Fermo: C.F. 90006790449 - Via Sisto V, 11 - Tel: 0734.229005