rosone

Notizie dalla Diocesi

Caritas: accolto un gruppo di ragazzi e giovani ucraini
Foto sommario

Un gruppo di ragazzi e genitori ucraini, accolti dalle Diocesi delle Marche per passare un periodo di serenità lontano dalle guerra, da lunedì saranno ospiti a Civitanova Marche

Un gruppo di bambini ucraini, compresi  alcuni genitori ed alcuni accompagnatori, sono stati accolti dalle Diocesi delle Marche, per passare un periodo di vacanza lontano dalla guerra.

Quando è arrivata la richiesta di ospitare i ragazzi e bambini per una vacanza solidale, fin da subito la Delegazione Caritas Marche e le Diocesi delle Marche hanno assicurato la disponibilità e, in poco tempo, hanno organizzato  questa accoglienza straordinaria, grazie alla collaborazione tra le diverse Caritas Diocesane.

A partire dal domenica 20 agosto,  un gruppo di 37 partecipanti sarà ospitato dalla Diocesi di Macerata in collaborazione la Caritas della Diocesi di Fermo. La mattina saranno ospitati sulla spiaggia, nell'area  messa a disposizione dal Comune di Civitanova e dall'associazione Le Tate Junior; mentre nel pomeriggio sono previsti momenti di aggregazione e di gioco presso l'Oratorio dei Salesiani di Civitanova, per poi  fare rientro a Macerata, presso la struttura messa a disposizione dalla Caritas di Macerata.

La Caritas di Civitanova grazie al supporto delle Parrocchie, gruppi ed associazioni giovanili  ha predisposto un programma ricco di attività, con animazione, giochi e  laboratori musicali.

Gli organizzattori precisano che “questi bambini, accompagnati da alcune mamme, provengono dalle città di di Nikopol e Kryviy Rih nel Dnipropetrovsk, che sono state fortemente colpite dalla guerra: proprio per questo samo molto contenti di poter assicurare un periodo di serenità.   Ringraziamo, fin d'ora, l'Amministrazione Comunale, l'Azienda dei trasporti pubblici di Civitanova Marche, l'ass.ne  le Tate Junior, le Parrocchie e egli enti del Consorzio Oltre per la disponibilità ed il sostegno operativo che hanno assicurato all'iniziativa.”

Barbara Moschettoni -direttrice della Caritas Diocesana di Fermo- sottolinea come “nell'organizzare il soggiorno, in queste settimane, nonostante il periodo di ferie,  c'è stato un forte coinvolgimento con tante persone e gruppi che si sono resi disponibili. In particolare sono rimasta colpita dal coinvolgimento dei giovani di Civitanova che, con entusiasmo, hanno dato la loro disponibilità per accogliere altri giovani  che arrivano da lontano. Questa solidarietà, dimostrata anche nel pieno del mese di agosto, non è il frutto di un'emozione o di un impeto buono ma isolato. Mi sembra evidente che è il frutto  di un percorso di consapevolezza, è un gesto che evidenzia il carattere vivo e solidale della comunità di Civitanova “

 

L'iniziativa sostenuta dalla Nunziatura Apostolica in Ucraina e dalla CEI - Conferenza Episcopale Italiana, è un segno ulteriore della solidarietà della Chiesa in Italia per la popolazione ucraina, che fin dall'inizio della guerra ha avviato numerose iniziative a favore della popolazione e delle persone più vulnerabili con interventi in Ucraina e  in Italia. 

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Eventi dalla diocesi

26 luglio 21:15

Quarto appuntamento della rassegna "Teatro sul sagrato", presso il sagrato della chiesa di San Francesco a Morrovalle

04 agosto - 10 agosto

Copyright 2009 Arcidiocesi di Fermo - info@fermodiocesi.it | pec: economato.diocesifermo@legalmail.it | Redazione | Contattaci | Cookies / Privacy Policy

Arcidiocesi di Fermo: C.F. 90006790449 - Via Sisto V, 11 - Tel: 0734.229005