rosone

In evidenza

Urge una politica ed una finanza sostenibile e responsabile
Foto sommario

Mercoledì 3 Marzo alle 21.15, in diretta su questo sito e sui canali social, l'Arcivescovo Rocco interverrà su questo tema nell'ambito del percorso formativo sulla Dottrina Sociale della Chiesa

Desidero tanto che, in questo tempo che ci è dato di vivere, riconoscendo la dignità di ogni persona umana, possiamo far rinascere tra tutti un’aspirazione mondiale alla fraternità. Tra tutti: «Ecco un bellissimo segreto per sognare e rendere la nostra vita una bella avventura. Nessuno può affrontare la vita in modo isolato […]. C’è bisogno di una comunità che ci sostenga, che ci aiuti e nella quale ci aiutiamo a vicenda a guardare avanti. Com’è importante sognare insieme! […] Da soli si rischia di avere dei miraggi, per cui vedi quello che non c’è; i sogni si costruiscono insieme».( Papa Francesco: FRATELLI TUTTI, n.8)

 

Nei primi due incontri del nostro percorso formativo sulla Dottrina Sociale della Chiesa, attraverso le riflessioni offerte da Massimiliano Colombi e Padre Mauro Bossi, si sono evidenziate alcune domande:

  • La mia comunità è affidabile?
  • Siamo una comunità che genera esclusione e disuguaglianza o che lotta per rimuovere le cause delle disuguaglianze ed accompagna la vita delle persone?

 Ci sembra opportuno iniziare a favorire un processo di conversione partendo da noi stessi. Quindi ci proponiamo, nel passaggio da un incontro ad un altro di esercitarci ad  “uscire dalle nostre abitudini” (anche dalle opinioni ricorrenti a volte scontate) per allargare il nostro sguardo e fare discernimento nelle nostre comunità.

Suggeriamo due punti di vista:

  1. “ascoltare il grido dei poveri nelle nostre comunità”:  al di là delle difficoltà economiche, analizziamo anche quale tipo di vita (abitativa, educativa, sanitaria, affettiva, sociale, etica etc) conducono le persone nelle nostre comunità e quali povertà si evidenziano.
  2. Quali potrebbero essere le risorse, le sensibilità su cui basare nuovi processi di sviluppo

 

Mercoledì 3 Marzo alle ore 21.15, insieme al nostro Arcivescovo Rocco, rifletteremo sul tema: “Di fronte alla crisi umanitaria, sociale ed economica urge una politica e una finanza sostenibile e responsabile: uno sguardo alla possibilità di investimenti etici”

 

Dalla lettura dei dati del questionario, di fronte alla crisi sociale, economica, sanitaria e culturale presenti anche nelle nostre comunità, si sono evidenziate alcune domande che ci inquietano:

La mia comunità è affidabile? Siamo una comunità che genera esclusione e disuguaglianza o che lotta per rimuovere le cause delle disuguaglianze ed accompagna la vita delle persone?

Quali processi di cambiamento sono stati avviati? Quali sono i luoghi della Chiesa per affrontare i nuovi problemi?

Papa Francesco ci dice che oggi impegnarsi per il bene comune significa fare una scelta solidale sulla base di una “opzione preferenziale per i poveri”

“Si tratta allora di risignificare  la nostra pastorale all’insegna di una Ecologia Integrale che riconsideri tutti gli aspetti della via delle persone: il lavoro, le scelte economiche,la salute, la liturgia, le formazione catechistica, i tempi della famiglia, l’organizzazione degli spazi  etc..

In questa  risignificazione non può mancare nella comunità cristiana la visione di una finanza sostenibile e responsabile che ci permetta di volgere lo sguardo verso investimenti etici.

 

Scarica la locandina

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Eventi dalla diocesi

15 aprile 18:00

Secondo incontro di formazione online con il prof. Sandro Spinsanti proposto dal Servizio di Pastorale della Salute

05 maggio 21:15

Incontro online con realtà imprenditoriali del territorio

26 maggio 21:15

Confronto e raccolta di proposte dai partecipanti e approfondimenti sulle tematiche trattate

Copyright 2009 Arcidiocesi di Fermo - info@fermodiocesi.it | pec: economato.diocesifermo@legalmail.it | Redazione | Contattaci | Cookies / Privacy Policy

Arcidiocesi di Fermo: C.F. 90006790449 - Via Sisto V, 11 - Tel: 0734.229005